brutti, sporchi e cattivi.

In Germania è stato un primo maggio all’insegna dello scontro, due città in particolare ne sono state protagoniste: Norimberga e Amburgo. La mobilitazione antinazista è stata importante, ingente, ed ha impedito che i nazisti sfilassero nelle due città. L’azione degli antinazisti e antifascisti è stata violenta: viso coperto, tutti vestiti di nero, pronti a scatenare riot per bloccare l’Npd. Una persona che ha partecipato agli scontri di Amburgo ha accettato di rispondere ad alcune domande, per chiarirci le motivazioni e gli umori di un movimento violento, sempre tralasciati dai media che preferiscono puntare le attenzioni sui metodi (convisibili o meno, sicuramente discutibili) lasciando perdere i contenuti:

Perché si è manifestato in Germania?
Ad Amburgo e a Norimberga i nazi dell’NPD avevano lanciato un corteo per il pomeriggio del 1°maggio, così i compagni tedeschi in risposta a questa provocazione hanno organizzato una contro-manifestazione recante i temi dell’antifascismo e dell’antirazzismo

Puoi raccontarci qualche episodio che ti è rimasto particolarmente impresso?
Mi ha molto impressionato la grande partecipazione, in particolare la presenza determinata di molti giovanissimi. Altro elemento importante è stato quello della solidarietà dimostrata dai cittadini di Amburgo nei nostri confronti.

Cosa avete ottenuto il primo maggio ad Amburgo?
Abbiamo ottenuto una grandissima vittoria, in quanto non abbiamo permesso ai fascisti di sfilare nel corteo è gli è stato trasmesso che la loro presenza non è per niente gradita.

Come siete stati accolti in Germania?
Benissimo, sono stato ospitato a casa di alcuni compagni e trattato come un amico di vecchia data.

Cosa riportate in Italia e nelle realtà in cui militate?
Italia e Germania sono due realtà molto differenti tra loro, anche se i movimenti tedeschi si ispirano proprio all’esperienza dell’autonomia italiana degli anni ’70.

Annunci

Una Risposta to “brutti, sporchi e cattivi.”

  1. francesco Says:

    bell’idea questa del blog , anke se, secondo me dovresti arricchire l’intervita al compagno ke è andato ad amburgo perchè è un argomento ke stimola le curiosità di molti ed è un buon metodo x trasmettere l’esperienza diretta di una persona ai lettori (si insomma l’informazione fatta come si deve).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: